A cosa è dovuto il bruciore al seno e quando preoccuparsi

cause bruciore seno

I seni, oltre al tessuto ghiandolare, sono composti da adipe, nervi, vasi sanguigni... quando a causa di un disturbo o di una malattia i tessuti si infiammano, possiamo sperimentare una sensazione di dolore e bruciore al seno, più o meno intensa.

Dobbiamo preoccuparci quando il dolore è persistente. Tra le cause più comuni del bruciore al seno c'è la mastite, un'infiammazione che si verifica con più frequenza nelle neomamme, durante l'allattamento, a causa del danneggiamento della pelle attorno al capezzolo. Le lesioni lasciano infatti passare i batteri, creando un ambiente favorevole alle infezioni.

In caso di mastite il bruciore può essere accompagnato da febbre, gonfiore e dolore nell'area interessata dall'infezione. Il medico generalmente prescrive una cura a base di antibiotici ed antidolorifici che attenua in breve tempo i sintomi della mastite.

Altra causa del bruciore al seno è un danno al sistema nervoso periferico (neuropatia), provocato dal diabete fuori controllo o dall'assunzione di alcuni farmaci, come quelli utilizzati per la chemioterapia. Il bruciore al petto in questo caso è accompagnato da formicolio ed intorpidimento. Il bruciore viene contrastato con farmaci analgesici, intervenendo sulle terapie farmacologiche in corso dietro indicazione del medico e modificando le abitudini scorrette, quando la causa del bruciore è il diabete gestito male.

Il bruciore potrebbe dipendere anche dal cancro al seno infiammatorio, una forma di tumore rara che riguarda appena il 5% di tutti i casi di cancro al seno. Il seno colpito dal cancro si infiamma e mostra un evidente rigonfiamento. La crescita del cancro, infatti, ostruisce i vasi linfatici e porta ad un accumulo di fluido linfatico nel seno. L'area interessata è generalmente rossa ed insieme ad un forte bruciore può manifestarsi anche un fastidioso prurito. In questo caso, consultate immediatamente il medico perché il carcinoma mammario infiammatorio progredisce piuttosto rapidamente e la tempestività è tutto per aumentare le chances di sopravvivenza.

Via | Livestrong
Foto | Flickr

  • shares
  • +1
  • Mail