Gelsemium sempervirens, rimedio omeopatico per il caldo

Con le prime ondate di caldo, gli ansiosi, chi soffre di pressione bassa, in generale chi non tollera le temperature alte, inizia a stare davvero male e ad avere quei disturbi psicosomatici e non, tipici dell'estate. In soccorso arriva l'omeopatia.

Ecco il gelsomino, della famiglia botanica della Loganiacee. Non vi dice niente ? In omeopatia è il rimedio della debolezza, delle gambe tremanti e pesanti, della mente bloccata prima di un impegno importante, in particolare nella debolezza da clado.

Viene utilizzato in quei disturbi che peggiorano col tempo umido, la nebbia, il caldo, le emozioni e che migliorano all'aria aperta e urinando. E' il rimedio dell'insonne troppo stanco per dormire e per chi quando sente l'afa teme di svenire.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail