6 rimedi naturali contro la sbornia

I postumi di una sbornia possono rovinarci la giornata, ma ci sono molti rimedi naturali per smaltirla rapidamente.

Rimedi naturali contro i postumi della sbornia

Si sa, la notte di capodanno si festeggia e non ci si pongono limiti. Spesso si esagera con i brindisi e dovendo rimanere svegli più del solito, si beve qualche bicchiere di troppo. La deprivazione del sonno amplifica i sintomi tipici della sbornia, come il mal di testa, la nausea, l'inappetenza, la disidratazione e i dolori diffusi alle articolazioni e allo stomaco.

Ecco una lista di 6 rimedi naturali contro la sbornia e contro i postumi di una festa che dobbiamo poter continuare anche il giorno dopo!

  1. Acqua. L'alcol è un liquido e ci dà l'impressione di aver bevuto abbastanza. Ma in realtà l'alcol ha un effetto disidratante, a causa della stimolazione della diuresi e dell'alta concentrazione di zuccheri che stimolano la produzione di insulina nel nostro organismo e quindi la riduzione di glucosio nel sangue. Bere molta acqua aiuta a recuperare l'idratazione di tutti i tessuti e permette al fegato di depurarsi dopo aver prodotto l'acetaldeide, la sostanza che ci intossica. Dopo una sbornia 2 litri d'acqua dovrebbero bastare.

  2. Banane: reintegrano il potassio che viene inevitabilmente perso a causa dell'alcol. 2 banane saranno sufficienti contro la sbornia.

  3. Miele: protegge lo stomaco e reintegra il potassio, oltre a offrire una buona dose di antiossidanti. Meglio il miele di bosco, che ha proprietà antibiotiche e antibatteriche. O meglio ancora il miele di Manuka!

  4. Smoothie e centrifugati di frutta: reidratano e reintegrano sali minerali, vitamine e fibre. Se allo smoothie si aggiunge un po' di yogurt, kefir o fermenti lattici, la flora intestinale ringrazierà.

  5. Minestra: stesso discorso della frutta. Le verdure permettono il reintegro di sali, fibre e vitamine. Il calore favorisce il rilassamento degli organi e i liquidi reidratano in fretta. Aggiungici un po' d'aglio, antibiotico naturale.

  6. Infusi e tisane: un decotto al finocchio resuscita lo stomaco. Il latte d'oro aiuta a combattere l'abbassamento delle difese immunitarie e un infuso allo zenzero placa nausea e conati di vomito, oltre a stimolare la circolazione e favorire la sudorazione. Grazie al sudore si espellono le tossine!


Buon anno nuovo!

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 21 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO