Alzheimer, l'alimentazione per prevenire il morbo

L'Alzheimer insieme con la demenza senile costituisce una malattia degenerativa tra le più invalidanti. Ma si può fare qualcosa per prevenire questo tipo di degenerazione?

cheerful young girl serving breakfast to an elderly woman at home

L'Alzheimer insieme con la demenza senile costituisce una delle malattie degenerative più invalidanti. Ma si può fare qualcosa per prevenire questo tipo di degenerazione?

Sì, attraverso l'alimentazione ed uno stile di vita corretto. In modo particolare bisogna evitare tutti gli zuccheri e portare in tavola legumi, spezie come curcuma e zenzero, cannella, salvia e cumino.

Queste spezie infatti riducono e prevengono l'infiammazione del cervello che può causare perdita di memoria, grazie alle loro proprietà terapeutiche.

Assumendo omega 3 inoltre, pare che diminuisca il rischio di incorrere in lesioni cerebrali. Per fare scorta di omega 3 bisogna consumare pesce grasso e semi di zucca, semi di lino, olio d'oliva, mandorle, anacardi, noci pecan.

Anche il consumo di cereali integrali senza glutine contribuisce alla salute del cervello. Il glutine infatti è spesso alla base dei processi infiammatori dell'organismo e quindi una possibile causa di patologie anche molto serie.

Le verdure a foglia verde non devono mai mancare in tavola mentre bisogna evitare o ridurre burro, formaggi, carne rossa, dolci e fritture.

 

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail