Sonno, 7 fenomeni strani che pochi conoscono

Ecco quali sono alcune curiosità sul sonno che forse non conoscevate.

Sonno - Dormire è per molte persone un’attività davvero splendida, mentre per altre viene vista quasi come una perdita di tempo. In realtà però, sappiamo bene quanto sia importante un buon sonno per proteggere la nostra salute, sia fisica che mentale.

Ma pensate di sapere proprio tutto sul sonno? Ecco alcune curiosità che forse non conoscevate ancora:

  • Mentre dormiamo siamo paralizzati: anche se è possibile muovere gli arti quando si è nelle prime fasi del sonno, questi sono resi completamente impotenti quando si entra nella fase REM (Rapid Eye Movement), ovvero quella in cui si sogna.
  • L'alcol è nemico del sonno: vi capita di bere un po’ di vino per favorire il sonno? Ebbene, dovete sapere che, sebbene in un primo momento potrebbe sembrare che l’alcol migliori il sonno, in realtà questo sarà più disturbato e molto meno rigenerante.
  • Il tipo di lavoro che fate può influenzare il vostro sonno: ad esempio, coloro che fanno spesso i turni di notte rischiano di soffrire di problemi del sonno, probabilmente perché il corpo umano in realtà non è progettato per essere attivo durante la notte.
  • Dormire poco è collegato a un maggiore rischio di sviluppare il cancro, oltre che l'obesità, l'ipertensione e il diabete.
  • Dormire troppo accorcia la vita: se dormire poco danneggia la salute, dormire troppo accorcia addirittura la vita. Le persone che dormono troppo correrebbero infatti maggiori probabilità di morire prima, rispetto alle persone che dormono circa 7-8 ore a notte.
  • Se sei ricco dormi meglio: uno studio avrebbe dimostrato che le persone che guadagnano di più dormono meglio rispetto a quelle che guadagnano meno o che sono disoccupate.
  • Le neomamme possono soffrire di insonnia post-natale: la maggior parte delle neo-mamme deve fare i conti con il sonno interrotto e con problemi di insonnia, che a loro volta potrebbero portare alla depressione post-partum.

via | DailyMail

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail