Fegato, come depurarlo in modo naturale

Per depurare il fegato in modo naturale esistono diversi rimedi che evitano il ricorso a integratori e simili che spesso si rivelano anche piuttosto costosi.

powder seasoning spice turmeric on a black stone

Cominciamo dalla semplice acqua e limone. Periodicamente possiamo utilizzare un bicchiere di acqua tiepida con il succo di mezzo limone e l'aggiunta di miele grezzo da assumere ogni mattina a digiuno. Il limone depura in modo eccezionale aiutando il fegato a smaltire residui e tossine più facilmente.

L'importante è che tra l'assunzione della bevanda e la colazione passino almeno 30 minuti.

Senza storcere il naso, fate scorta di aglio. Un po' di aglio ogni giorno favorisce l'attività del fegato grazie ai composti naturali che contiene, allicina e selenio.

A colazione prendete l'abitudine di sostituire il caffè con il tè verde che contiene catechine, alcuni composti antiossidanti che aiutano la funzionalità epatica. Ma attenzione deve trattarsi di tè verde, anche sfuso, ma non di estratto. L'estratto, al contrario, può nuocere al fegato.

A pranzo bisognerebbe consumare cereali senza glutine come miglio e quinoa oppure grano saraceno. I cereali che contengono glutine infatti, sono anche pieni di tossine che di certo non favoriscono la piena funzionalità del fegato.

Erbe come cardo mariano e foglie di carciofo sono ottimi rimedi per depurare il fegato in modo del tutto naturale. Un infuso di queste piante quindi può essere un ottimo metodo per disintossicarsi.

Abituarsi all'uso di alcune spezie come il coriandolo e la curcuma significa velocizzare e migliorare la funzionalità epatica. Il coriandolo infatti, aggiunto a zuppe e insalate, aiuta a rimuovere i metalli pesanti dall'organismo mentre la curcuma, non solo aiuta la rigenerazione delle cellule epatiche, ma favorisce la produzione di bile.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail