Stanchezza eccessiva, 8 malattie che potrebbero causarla

Ecco quali sono le possibili cause patologiche per cui siete sempre stanchi.

Stanchezza eccessiva - Siete sempre stanchi, ma non riuscite a comprendere la causa di questa eccessiva fatica? La stanchezza è un sintomo molto generico, un sintomo che caratterizza praticamente la maggior parte delle malattie esistenti, dal momento che quando il sistema immunitario è alle prese con una malattia, per riuscire a lottare contro di essa ha comprensibilmente bisogno di energia. Inoltre, la fatica e la stanchezza rappresentano sintomi di difficile definizione. Un paziente potrebbe affermare di essere stanco perché dorme più del normale, o anche perché non riesce a fare sport con lo stesso ritmo di qualche mese prima, o ancora perché potrebbe sentirsi privo di energie a fine giornata.

La stanchezza è insomma qualcosa di normale, in determinati casi e momenti della vita, ma vi sono altri casi in cui essere sempre stanchi potrebbe nascondere una causa più importante, casi in cui questa sensazione potrebbe essere provocata da delle malattie sottostanti.

Scopriamo insieme di quali si tratta:

  • Ipotiroidismo: oltre alla stanchezza, che rappresenta un importante sintomo dell'ipotiroidismo, questa condizione può causare anche un aumento di peso, stipsi, secchezza della pelle e la sensazione di freddo perenne
  • Insufficienza surrenalica: si tratta di una malattia in cui le ghiandole surrenali non funzionano bene, e non producono abbastanza cortisolo. Fra i sintomi di questa condizione vi è anche la sensazione di avere la testa leggera, una perdita di peso, dolore addominale, diarrea e iperpigmentazione, o comparsa di macchie sulla pelle più scure rispetto al resto della vostra pelle
  • Sindrome da fatica cronica: questa condizione rende difficile svolgere attività normali come lavorare, fare commissioni e così via. Oltre alla stanchezza, fra i sintomi di questa sindrome vi sono dolore e pensiero annebbiato
  • Anemia: oltre alla fatica, fra i sintomi per riconoscere questa condizione vi sono una carnagione pallida, unghie fragili, battito accelerato, vertigini e mal di testa
  • Diabete: oltre alla sete eccessiva e alla minzione frequente, anche l’eccessiva stanchezza è spesso considerata uno dei primi sintomi del diabete
  • Depressione clinica: la depressione è una malattia che può causare anche una stanchezza paralizzante, oltre a tristezza, perdita di appetito e problemi di concentrazione
  • Endocardite: si tratta di un’infiammazione del cuore causata da batteri. Le persone che ne soffrono possono presentare anche sintomi come febbre e brividi
  • Apnea notturna: questo disturbo non è pericoloso per la vita, ma le interruzioni del respiro possono disturbare il sonno, e lasciare una sensazione di stanchezza durante il giorno.

via | Prevention

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail