Cos'è l'intolleranza al caffè e i segnali per riconoscerla

Ecco quali sono i sintomi dell’intolleranza alla caffeina da non sottovalutare.

Caffeina intolleranza

L’intolleranza alla caffeina è un problema piuttosto comune. Moltissimi alimenti e bevande contengono caffeina, come ad esempio caffè, tè, soda, bevande e barrette energetiche, cioccolato e così via, ma purtroppo alcune persone sono particolarmente sensibili agli effetti di questa sostanza. I sintomi dell’intolleranza alla caffeina possono essere molteplici, a cominciare da problemi come insonnia e disturbi del sonno.

Generalmente, gli effetti della caffeina sul sonno dipendono dalla quantità consumata. Tali effetti potrebbero dunque essere lievi o più più seri, e ciò varia anche da persona a persona. Il soggetto potrebbe inoltre avvertire una forte sensazione di nervosismo, disagio ed apprensione, tutte sensazioni apparentemente immotivate.

Inoltre, fra i sintomi relativamente comuni di una maggiore sensibilità alla caffeina troviamo il mal di stomaco, la diarrea e una sensazione di disagio allo stomaco. Fra i possibili sintomi di un’eccessiva sensibilità alla caffeina, vi sono infine anche livelli alti di pressione sanguigna e disturbi al cuore, come la consapevolezza del cuore che batte più velocemente rispetto al normale, o la sensazione di avere il battito cardiaco accelerato e martellante.

Se ritenete di poter essere intolleranti alla caffeina, provate ad eliminarla completamente per un periodo di tempo, sostituendo ad esempio il caffè e le bevande energetiche con altre opzioni che non contengono caffeina (come quelle che potete trovare qui sotto), ed evitando quegli alimenti che contengono questa sostanza.

via | LiveStrong

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail