Carenza di ferro in gravidanza: un problema per 1 donna su 3

La carenza di ferro in gravidanza è un problema serio che può compromettere la gestazione.

alimentazione donne

La carenza di ferro in gravidanza è un fenomeno diffuso e pericoloso. Colpisce una donna su tre e il rischio è quelli di complicazioni, come aborto spontaneo o nascita pretermine, a causa della carenza di ferro. Nel 10% dei casi inoltre questa carenza è collegata a problemi alla tiroide. Questo quanto concluso dai ricercatori del Saint-Pierre University Hospital a Bruxelles.

Gli esperti hanno monitorato 1.900 donne durante il primo trimestre di gravidanza misurando i livelli della ferritina e di anticorpi antitiroidei. Hanno scoperto che il 35% aveva carenza di ferro. Di queste, il 10% aveva autoimmunità tiroidea e il 20% ipotiroidismo lieve. Quanto deve essere l‘apporto quotidiano? Per gli adulti tra 19-50 anni, il National Institutes of Health (NIH) raccomanda un apporto giornaliero di 8 mg per gli uomini e di 18 per le donne, che salgono a 27 mg durante la gravidanza, per consentire la crescita fetale e placentare.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail