Cibo per cani e gatti: i padroni lo vogliono naturale

Basta con gli "scarti". Oggi i padroni di cani e gatti il cibo per i loro animali lo vogliono naturale. Lo rivela un'indagine di Purina, che ha individuato il target dei "Natural Balancers", "una tribù transnazionale...che trova il proprio benessere psicofisico in una naturalità bilanciata, in grado di integrarsi con gli stili di vita metropolitani".

Si tratta di "persone che trascorrono più tempo all'aria aperta (54% contro il 49%), amano la cucina e il cucinare (58% contro il 44%), si tengono in forma (34% contro il 30%) e che quindi pongono una grande attenzione all'alimentazione dei propri gatti e cani".

Ebbene, se vi identificate con questo profilo e avete un animale domestico, probabilmente anche voi sarete molto attenti al suo benessere, rivela l'indagine. Perchè, spiegano i sociologi, "la naturalità non è più solo la categoria con cui gli uomini cercano di porre rimedio alla artificialità della vita di città, ma diventa anche il criterio con cui realizzare nuovi prodotti per gli amati animali domestici. Lo scopo è di garantire un approccio più ampio al problema della vita in città che finisce con il recare beneficio anche ai padroni".

Via | B2b24
Foto | Flickr

  • shares
  • Mail