Psicologia, meglio essere single che vivere in una relazione infelice

Meglio essere single, che vivere in un rapporto infelice. La conferma arriva da uno studio.

Single felice

Psicologia - Come si suol dire “meglio soli che male accompagnati”. La conferma arriva adesso da un nuovo studio condotto dai membri dell’Università di Buffalo a New York, secondo cui è meglio essere single, piuttosto che essere coinvolti in una relazione infelice. Essere intrappolati in una relazione deludente è infatti così dannoso per la salute di una persona, che piuttosto sarebbe meglio se questa stesse da sola. Per giungere a tale conclusione, gli esperti hanno studiato un campione di giovani, alcuni dei quali erano sposati, mentre altri erano single o non sposati.

Gli autori dello studio hanno chiesto ai partecipanti di esprimere un parere in merito alle loro relazioni ed al loro livello di benessere, e la ricerca ha dimostrato che le persone che vivono rapporti positivi con il partner avrebbero goduto di una salute migliore. I rapporti infelici, al contrario, avrebbero avuto degli effetti negativi sul benessere dei soggetti, specialmente per quanto riguarda coloro che erano incastrati in una relazione da molto tempo.

I risultati suggeriscono che, per la salute, è meglio essere single che vivere in un rapporto di bassa qualità.

via | DailyMail

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail