Migliorare la concentrazione, 3 regole alimentari

In alcune occasioni come esami, prove, colloqui di lavoro, nasce l'esigenza di migliorare le proprie performance cognitive, in particolare di aumentare e migliorare la concentrazione.

<iframe width="620" height="360" src="https://www.youtube.com/embed/yZGJKieuHng" frameborder="0" allowfullscreen></iframe>

In alcune occasioni come esami, prove, colloqui di lavoro, nasce l'esigenza di migliorare le proprie performance cognitive, in particolare di migliorare e aumentare la concentrazione.

Ecco quindi che gli alimenti ci vengono in aiuto, scegliendo quelli giusti infatti, ci assicuriamo l'assunzione di tutte quelle sostante e principi nutritivi che possono davvero darci una mano nel rimanere più concentrati e lucidi.

Il Dott. Filippo Ongaro, nutrizionista, nel video ci suggerisce 3 regole alimentari per migliorare la nostra concentrazione.


  1. Evitare l'alcol in tutte le sue forme - l'alcol infatti favorisce la produzione di un neurotrasmettitore che inibisce la concentrazione e sovverte le varie funzioni dei neurotrasmettitori del cervello.

  2. No agli zuccheri - l'eccesso di zuccheri. Dopo un picco di energia, apparente, il crollo degli zuccheri improvviso può determinare, stanchezza, affaticamento e una diminuzione delle performance cognitive.

  3. Sì alle proteine - soprattutto a quelle contenute nel pesce  forniscono omega 3, in particolare il DHA un costituente fondamentale del cervello contenuto solo nel pesce azzurro che tra l'altro ci fornisce anche fosforo in abbondanza.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail