Smettere di fumare: il momento giusto è prima del ciclo

Per abbandonare le sigarette le donne devono dire basta al fumo nella fase che precede il flusso mestruale.

Sigarette

Smettere di fumare non è mai facile. Bisogna scegliere il momento giusto. Per le donne sembra esserci una situazione perfette, per resistere il più possibile alla tentazione della nicotina. Quale? Bisogna seguire i flussi ormonali tipici della vita fertile, sfruttando la situazione ideale che si può verificare registrando le mutazioni endocrine. A sostenere questa tesi è una ricerca dell’Università della Pennsylvania.

Le donne dovrebbero sfruttare i periodi in cui i valori di progesterone sono più elevati per dire addio definitivamente al vizio del fumo. Quindi nella fase che precede il flusso mestruale. Sandro Viglino, Vice Presidente nazionale dell’AOGOI, ha commentato con una punta di scetticismo:

"Nella fase luteinica, che segue l’ovulazione e precede la mestruazione, in alcune donne è esperienza clinica comune rilevare invece un’accentuazione della ricerca dei piaceri voluttuari, come maggior assunzione di dolci o alcolici, o di un maggior desiderio sessuale. Si tratta di un paradosso apparente, visto che la fisiologia ormonale suggerirebbe il contrario come riporta la ricerca. In altre invece è facile osservare calo dell’umore, irritabilità e altri sintomi della classica sindrome premestruale. Appare quindi difficile correlare la dipendenza e l’eventuale abbandono del vizio del fumo con i cicli ormonali”.

Via | Corriere

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail