Dieta Plank: ecco perché gli esperti la sconsigliano

La Dieta Plank non fa bene alla nostra salute: gli esperti consigliano di andarci cauti.

Dieta Plank

La dieta Plank è una delle più gettonate di questa estate: è un regime alimentare dietetico iperproteico, che promette di farci perdere ben 9 chili in sole due settimane, mantenendo il peso perso per i tre anni successivi. Diffidate sempre dalle diete non bilanciate e che promette perdite di peso in breve tempo, perché possono danneggiare la nostra salute.

E infatti gli esperti sconsigliano questa tipologia di dieta, perché i rischi sono superiori ai benefici: le diete di questo tipo, che richiedono un consumo di proteine esagerato, riducono o addirittura eliminano alcuni preziosi nutrienti, come carboidrati e olio, facendoci assumere poca frutta o verdure, con conseguenti rischi di carenze di vitamine, sali minerali e fibre.

Lucilla Titta, nutrizionista all’Istituto europeo di oncologia e coordinatrice di SmartFood, spiega:

Tutte le diete iperproteiche sono da condannare, a meno che siano prescritte da uno specialista in circostanze particolari. Ho visto tantissimi pazienti devastati da questi regimi alimentari “fai da te” che aprono la strada al sovrappeso a vita. Infatti è altissimo il rischio di incorrere nell’effetto yo-yo, ovvero la perdita e il riacquisto ciclico di peso corporeo, spesso con gli interessi, in seguito a diete drastiche e scorrette.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail