La dieta da seguire per affrontare gli esami di maturità

Quali sono le regole nutrizionali da seguire per affrontare la difficile prova degli esami di maturità?

Unhappy teenage girl studying at the desk

È molto importante seguire una dieta varia, leggera e completa per affrontare gli esami di maturità. La prima regola deve essere non saltare mai i pasti, anche quando la voglia di mangiare è poca, magari perché avete lo stomaco chiuso per la tensione. È molto importante fare una colazione ricca con una bella tazza di latte, marmellata e fette biscottate, ma anche miele o un po’ di crema di cioccolato.

Durante la giornata ci vogliono due snack, uno al mattino e uno al pomeriggio per ricaricare le batterie. Che cosa mangiare? La frutta, ricca di antiossidanti, va benissimo, altrimenti un bel gelato. Anche se avete bisogno di essere vigili non abusate mai di caffè o di bibite contenenti caffeina. È verissimo che la concentrazione è importante, ma anche poter riposare serenamente è fondamentale.

Non mangiate cibi grassi. Sono indicate le verdure, cotte e crude, un bel piatto di pasta, condito con sughi a base di verdura o di pesce, pesce al forno o alla griglia, ricco di fosforo che aiuta la memoria, o anche della carne. Non esagerate con i condimenti (perfetto dell'olio extra vergine d'oliva), con i frutti e i piatti pronti.

È poi molto importante anche bere. Fate in modo di essere sempre molto ben idratati, ciò vuol dire non arrivare ad avere lo stimolo della sera. Bevete tutto il giorno, poco alla volta. Durante gli esami ma anche le sessioni di studio abbiate sempre con voi dell’acqua.

  • shares
  • +1
  • Mail