Sintomi della menopausa ridotti grazie all’agopuntura

E’ possibile ridurre i sintomi della menopausa grazie all’agopuntura? Ecco cosa emerge da un nuovo studio.

Agopuntura

E’ possibile ridurre i sintomi della menopausa grazie all’agopuntura? A cercare di rispondere a questa domanda sono i membri del Wake Forest Baptist Medical Center, che attraverso un nuovo studio, sono giunti alla conclusione che vampate di calore e sudorazioni notturne possono essere tenute sotto controllo proprio grazie all'agopuntura, e gli effetti benefici di questi trattamenti durerebbero fino a 6 mesi.

Il nostro studio ha dimostrato che, in media, l'agopuntura ha effettivamente ridotto la frequenza delle vampate di calore, e i risultati sono stati mantenuti per 6 mesi dopo la fine dei trattamenti.

spiegano gli autori della ricerca, pubblicata sulla rivista Menopause.

Per il loro studio, gli esperti hanno reclutato 209 donne di età compresa tra 45 e 60 anni, tutte in menopausa e con sintomi come sudorazioni notturne e vampate. Le partecipanti sono state assegnate in modo casuale a uno di 2 gruppi. Il primo ha ricevuto un trattamento di agopuntura per i primi 6 mesi ed è stato seguito per i successivi 6 mesi. Il secondo gruppo (gruppo di controllo) non ha ricevuto l'agopuntura nei primi 6 mesi, ma lo ha ricevuto nei 6 mesi successivi. A ogni partecipante è stato permesso di sottoporsi fino a 20 trattamenti eseguiti da professionisti esperti. Tutti i partecipanti hanno registrato la frequenza e la gravità delle vampate di calore e delle sudorazioni notturne in un diario giornaliero, ed ogni 2 mesi hanno completato un questionario in merito alla qualità della vita, che comprendeva domande su come le loro vampate di calore interferissero con la vita quotidiana, i sintomi di depressione o ansia, la qualità del sonno e altri sintomi fisici.

Dopo i primi 6 mesi, il gruppo di trattamento avrebbe riportato il 36,7% in meno di vampate di calore al giorno, rispetto a prima di aver iniziato il trattamento. Al contrario, il gruppo di controllo ha riportato un aumento del 6%. Dopo un anno, il gruppo di trattamento aveva riferito di aver avuto il 29,4 per cento in meno di vampate di calore rispetto a prima di cominciare il trattamento, e ciò suggerisce che i vantaggi derivanti dai trattamenti di agopuntura durerebbero anche dopo che il trattamento è giunto al termine. Inoltre, l’agopuntura avrebbe anche migliorato la qualità della vita delle partecipanti.

Esiste un certo numero di opzioni non-ormonali per trattare le vampate di calore e le sudorazioni notturne che sono disponibili per le donne. Nessuna di queste opzioni sembra funzionare per tutti, ma il nostro studio ha dimostrato che l'agopuntura può aiutare alcune donne, senza effetti collaterali. Il nostro studio ha anche mostrato che il massimo beneficio si è verificato dopo circa otto trattamenti.

spiegano gli autori della ricerca, che sottolineano che studi futuri dovrebbero cercare di identificare le differenze individuali nella risposta all'agopuntura.

via | MedicalNewsToday

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail