Prime esposizioni al sole, come prepararsi?

Prima di esporsi al sole è bene osservare alcune regole per evitare fastidi e assicurarsi una tintarella uniforme.

woman in white bikini resting on the beach in straw hat

Prima di esporsi al sole è bene osservare alcune regole per evitare fastidi e assicurarsi una tintarella uniforme.

Prepararsi al sole è importante per prevenire danni alla pelle e si può fare attraverso l'alimentazione, consumando alimenti ricchi di acqua e di betacarotene, la sostanza che si trova nei frutti e nella verdura giallo-arancione.

Il betacarotene infatti assicura una tintarella uniforme, ma insieme ad altre vitamine contenute in frutta e verdura svolge un'efficace azione antiossidante.

Il betacarotene può anche essere assunto come integratore, ma bisogna cominciare l'assunzione almeno 2 mesi prima di andare al mare.

Il sole va preso a piccole dosi, cominciate spalmando un solare adatto al vostro fototipo 20 minuti prima dell'esposizione e applicatelo anche dopo il bagno.

Non fate l'errore di partire con un fattore di protezione basso già dai primi giorni, pena fastidiose scottature rovina-vacanza. Partite da un fattore medio-alto per poi scendere quando la pelle è già sufficientemente abbronzata.

Un occhio particolare va alla protezione viso che deve essere piuttosto alta in quanto il viso è più soggetto a macchie solari soprattutto nella zona del labbro superiore.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail