Addominali isometrici


Pensate agli addominali e già vi immaginate in un bagno di sudore, a denti stretti, maledire il momento in cui vi siete giurati di mettervi d’impegno. Se quello che più vi scoccia è la monotonia, forse è il momento di cambiare esercizio. Sperimentare nuove posizioni è un vero toccasana per non mollare e rovinare i risultati già raggiunti. Una variante degli addominali consueti sono gli addominali isometrici.

Come funziona? Semplice: il muscolo si contrae e si mantiene contratto senza alcun movimento, né fasi di riposo alternate a fasi di sforzo. Duro? Sì, un po’. Ma estremamente efficace. E in più ha il vantaggio di durare assai meno di una sessione di addominali tradizionale, perché lo sforzo si concentra.

La posizione che vedete in foto, tratta da Vitonica.com, aiuta anche a rafforzare spalle e braccia e a tonificare i glutei. Con un esercizio così completo, sarà più facile convincersi a tener duro (l’addominale, intendo).

  • shares
  • Mail