Combattere le zanzare… con i pesci

Che alcuni pesci si cibassero volentieri di larve di zanzare poteva essere noto a molti, ma che ci si servisse di colonie di pesciolini per debellare le zanzare dai parchi è una novità, almeno in Italia, dove la sperimentazione a Parco di Ninfa, Latina, ha dato il via alla possibilità di passeggiare per viali e laghetti senza doversi cospargere di repellenti dannosi per la pelle e fastidiosi quanto un bagno nel catrame.

I costi sono irrisori, i pesci si moltiplicano facilmente, si evita l’uso di pesticidi e si risparmia anche in salute. Cosa volere di più? Adottare le gambusie, questa la specie di pesci anti-zanzare, anche nel giardino di casa, per esempio. Basterà un po’ d’acqua, qualche piantina acquatica ed evitare di mescolarli con altre specie di pesci che potrebbero predarli.

Via | Agi

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: