Come ridurre i farmaci per la tiroide, il parere del Dott. Luca Speciani

Secondo Il Dott. Luca Speciani si può ridurre la terapia ormonale sostitutiva intervenendo sull'alimentazione.

Secondo il Dott. Luca Speciani si può ridurre la terapia ormonale sostitutiva intervenendo sull'alimentazione.

Di solito quando sono presenti disturbi tiroidei si interviene con farmaci per correggere il disturbo, per far rientrare i valori sballati, si interviene dunque con terapie farmacologiche di tipo soppressivo che per il Dott. Speciani non sono scelte propriamente salutari.

Ci si basa solo sul rientro dei valori ormonali senza tener conto che quel valore indica uno squilibrio che va compensato attraverso l'alimentazione sana, le dovute integrazioni e l'attività fisica e non necessariamente attraverso il farmaco.

Il farmaco non è la soluzione. Bisogna lavorare con la medicina di segnale, capire i segnali che l'organismo ci invia e rispettarli. Il medico deve agire sulle cause del disturbo che possono essere le più disparate.

La medicina di segnale dunque rifiuta le linee guida della medicina tradizionale che spingono all'utilizzo di farmaci perchè create per questo motivo.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 2 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO