Psicologia, con la musica smettere di fumare è più semplice

Una canzone può aiutare a smettere di fumare e resistere alla tentazione della sigaretta?

Smettere di fumare

Psicologia - Per alcune persone, smettere di fumare può sembrare davvero impossibile, anche di fronte a problemi di salute evidenti e molto gravi, o anche di fronte a problemi relazionali con il partner causati dal fumo. E tutto ciò, nonostante le continue campagne contro il fumo, nonostante sappiamo benissimo quanto la sigaretta possa danneggiare la nostra salute e la nostra vita. Per riuscire a trovare nuove strategie che possano tenere le persone alla larga dalla sigaretta, Kristi Greig, membro della Queensland University of Technology, ha deciso di intraprendere uno studio, per trasmettere un messaggio “salutistico” attraverso musica e parole.

La dottoressa intende infatti realizzare delle canzoni che possano davvero influenzare i giovani fumatori (per il momento quelli di sesso femminile) a liberarsi dal vizio del fumo.

Sappiamo che la musica è un mezzo distintivo e potente di comunicazione, e che ha la capacità di influenzare i pensieri e i comportamenti, così come di evocare emozioni intense. Quello che il mio studio farà è utilizzare la teoria per individuare quale tipo di musica e testi hanno più probabilità di indurre emozioni e comportamenti positivi, e influenzare le giovani donne a resistere al fumo.

spiega l’autrice dello studio, la quale ha dunque deciso di comporre sia le parole che la musica, e produrre una canzone “motivazionale”. Il primo passo sarà però quello di comprendere meglio come le giovani donne reagiscono e si sentono di fronte alla musica, e per far ciò, l’autrice ha lanciato un sondaggio online rivolto a giovani fumatrici ed ex-fumatrici di età compresa tra 18 e 34 anni.

Il sondaggio online è in realtà per scoprire quale musica piace alle giovani donne, quale non piace, e come i diversi generi musicali le fanno sentire. La ricerca ha dimostrato che la musica può influenzare cambiamenti sociali positivi nel comportamento, per esempio la musica classica suonata nelle stazioni della metropolitana di Londra è riuscita a scoraggiare i giovani dal vagabondaggio e ha ridotto di un terzo i livelli di violenza.

Attualmente, le campagne contro il fumo si concentrano sull’utilizzo di frasi e immagini shock, ma nonostante i risultati raggiunti siano certamente significativi, rimane ancora molta strada da percorrere.

Se potessimo usare canzone per comunicare, e indurre forti emozioni e attivare centri del piacere nel cervello, si potrebbe trovare la chiave per portare a un cambiamento del comportamento in settori come quello del fumo.

via | MedicalXpress

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail