Invecchiamento, evitare i raggi del sole ci rende 20 anni più giovani

Per prevenire l’invecchiamento cutaneo bisogna fare attenzione soprattutto al sole, che accelera l’ossidazione cutanea.

scottatura.jpeg

La tintarella è sinonimo di salute e anche di bellezza, perché una pelle dorata ci regala un aspetto più attraente. Attenzione però al sole e ai danni cutanei. Secondo uno studio, evitare completamente il sole ci rende 20 anni più giovani. La scoperta arriva da un intenso lavoro che ha coinvolto ben 231 donne di tutte le età e condotto dai ricercatori del Massachusetts General Hospital.

Prendere poco sole o evitarlo permette alla pelle di invecchiare più lentamente. Questo risultato non è stato ottenuto con altre sane abitudini, come bere molta acqua (considerato dagli esperti in dermatologia un falso mito), dormire bene e fare sport all’aria aperta. Come mai? Le donne che prendono molto sole all’esame del DNA hanno dimostrato di avere un gene chiamato CDKN2A più attivo (tipico anche degli anziani), che rende le cellule esternamente “più stanche”. È quindi importante esporsi con cautele rispettando le regole relative alla precauzione.

Via | DailyMail

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail