Yoga e meditazione riducono le infiammazioni, il parere del Prof. Berrino

Yoga, meditazione e attività fisica fanno bene al corpo e alla mente, ma forse non sapete che influenzano anche il nostro patrimonio genetico in senso positivo. Ecco il parere del Prof. Berrino.

Yoga, meditazione e attività fisica fanno bene al corpo e alla mente, ma forse non sapete che influenzano anche il nostro patrimonio genetico. Ecco il parere del Prof. Berrino.

Meditazione, yoga e attività fisica devono essere abbinati ad una buona e sana alimentazione. La meditazione in particolare associata allo yoga riduce l'infiammazione in quanto inibisce l'attività dei geni infiammatori.

Sappiamo infatti che le infiammazioni costituiscono un sistema dell'organismo per difendersi dalle infezioni, dalle malattie, ma quando diventano croniche possono causare patologie piuttosto gravi come quelle tumorali.

Lo yoga iyengar in particolare riduce l'attività del gene principale dell'infiammazione inibendolo.

Il Prof. Berrino ci dice che, in base ad un esperimento che ha messo a confronto 2 gruppi di persone, l'uno che praticava kundalini yoga per 12 minuti al giorno e l'altro che ascoltava musica piacevole per lo stesso tempo, si è scoperto che in chi faceva yoga ben 9 geni dell'infiammazione erano inibiti da questa pratica.

Queste attività riducono i disturbi del sonno, favoriscono la produzione di dopamina e quindi il rilassamento, riducono i sintomi depressivi e migliorano la qualità della vita e il tono dell'umore.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 29 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

0 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO