Allergia ai parabeni, quali sono i sintomi e le cause

Come e perché si presenta l'allergia ai parabeni? Ecco in cosa consiste e quali sono i sintomi che l'accompagnano.

L'allergia ai parabeni è una manifestazione allergica che si manifesta quando la pelle viene a contatto con prodotti che contengono questi agenti chimici, largamente utilizzati come conservanti in cosmetica. Ma i parabeni sono presenti anche negli alimenti che mangiamo. Maggiore è il contatto con i parabeni, maggiore è il rischio di contrarre l'allergia, che si presenta come una dermatite allergica da contatto.

Appartengono alla famiglia dei parabeni i seguenti conservanti: E214 ETILE-PARA-OSSIBENZOATO o PARAIDROSSIBENZOATO D'ETILE, E215 ETILE-P-OSSIBENZOATO, sale sodico, E216 PROPILE-P-OSSIBENZOATO o PARA IDROSSIBENZOATO DI PROPILE (PARABENE), E217 PROPIL- P-OSSIBENZOATO, sale sodico o PROPIL-P-IDROSSIBENZOATO DI SODIO, E218 METILE P-OSSIBENZOATO o PARA-IDROSSIBENZOATO DI METILE: può essere causa di irritazioni cutanee dovute ad allergia a tal conservante (PARABENE), E219 METILE P –OSSIBENZOATO, sale sodico o METIL-PARA IDROSSIBENZOATO DI SODIO.

L'allergia ai parabeni può provocare:


    arrossamenti
    prurito
    dermatite
    orticaria
    irritazione oculare
    asma
    reazioni allergiche di varia natura (c'è chi lamenta anche forti mal di testa)

allergia ai parabeni

Di solito i parabeni vengono eliminati tramite l'urina, ma nei soggetti più deboli, come i bambini e chi soffre di allergie da contatto, si verifica un accumulo che può poi sfociare in allergia.

Ci è allergico ai parabeni deve leggere con attenzione le etichette dei prodotti di cosmetica e dei detergenti che va ad applicare sulla sua pelle, eliminando quelli che contengono i conservanti incriminati. Si dovranno anche eliminare tutti gli alimenti che possono contenerli, per disintossicare l'organismo ed eliminare i sintomi.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail