Fare squat di fronte allo specchio aiuta davvero?

Fare gli squat con uno specchio di fronte è davvero utile? Ecco cosa emerge da uno studio.

Fare gli squat di fronte allo specchio: a chi non è mai capitato? Ma è davvero utile? A cercare di rispondere a questa domanda sono i membri del Rehabilitation Institute di Chicago. Partendo dal presupposto che fare gli squat di fronte a uno specchio può certamente aiutare ad avere un feedback visivo sulla posizione e sul movimento che stiamo eseguendo, i ricercatori hanno voluto scoprire se lo specchio serve anche ad evitare di caricare maggior peso su una gamba rispetto all'altra durante l'esercizio.

Per rispondere alla domanda, gli esperti hanno chiesto a un campione di 5 maschi e 5 femmine sani di età compresa tra 18 e 50 anni, di eseguire una serie di squat su due piattaforme di forza, strumento che permette di calcolare la quantità di forza che una persona esercita su ogni gamba durante gli squat.

I partecipanti hanno dunque eseguito alcuni squat a una distanza fissa, ed altri a una distanza scelta autonomamente. Metà dei partecipanti ha eseguito l’esercizio prima di fronte a uno specchio, mentre l’altra metà lo ha eseguito senza alcuno specchio, dopodichè i volontari si sono “scambiati” di posto.

Confrontando i due gruppi, in sostanza, non è emersa alcuna differenza tra lo squat con o senza specchio in termini di quanto uniformemente viene distribuito il peso durante lo squat

spiegano gli autori dello studio, che aggiungono però che per molte persone eseguire lo squat davanti a uno specchio facilita comunque l'assunzione di una posizione corretta, evitando così problemi come mal di schiena o dolori alle ginocchia.

Squat

via | ScienceDaily

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail