Per le creme di bellezza preferiamo la farmacia

Nonostante le tante paure dei farmacisti per la liberalizzazione di alcuni tipi di farmaci, i rappresentanti del settore possono stare tranquilli, almeno per quanto riguarda i prodotti di bellezza. Infatti la farmacia rimane il punto vendita leader per la vendita di cosmeceutici (+8,5%), a differenza di profumerie e supermercati (che si attestano rispettivamente a una crescita del 3.3% e 1.1.%).

Il motivo? Che, contrariamente alle attese, proprio in farmacia si abbia la possibilità di comprare tali prodotti a prezzi inferiori (i prezzi sono aumentati dello 0,4% rispetto all'1.4% di profumerie e grande distribuzione).

Una curiosità: mentre per la cura di bellezza e l'igiene del corpo, la farmacia è la prima per vendite, non riesce ancora ad affermarsi nel settore del make up professionale, per cui si continua a scegliere le più fornite profumerie.

Via | Adnkronos.com
Foto | Flickr

  • shares
  • Mail