Mangiare carne non fa male alla salute: i vegetariani non vivono di più

Vegetariani e vegani hanno una dieta migliore e più salutare? Ecco cosa ne pensa un nuovo studio inglese.

anatra-arancia.jpg

Mangiare carne fa male alla salute? È la domanda che l’Italia si pone da quando l’Oms ha invitato a un consumo moderato perché alimento potenzialmente cancerogeno. Vegetariani e vegani hanno una dieta più sana? A questa domanda ha risposto uno studio dell'Università di Oxford, che è giunto alla conclusione che mangiare carne non espone a rischi significativi per la salute. Ciò che conta, nella dieta, è rispettare un equilibrio nutrizionale.

I ricercatori di Oxford hanno svelato che se è vero che per vegetariani e vegani c'è una riduzione della mortalità per tumori al pancreas e del sistema linfopoietico pari al 50% circa rispetto a chi mangia carne 5 volte alla settimana, anche limitarsi a un consumo moderato riduce del 30-45% la mortalità per cancro al pancreas e malattie respiratorie.

Privarsi quindi di un prodotto senza alcun beneficio non è una scelta saggia, ricordano ricordano infatti gli esperti dell'ex Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione, meglio consumarne semplicemente un po’ meno e preferire la carne magra e il pollame.

Via | The American Journal of Clinical Nutrition

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail