Cosa significa essere demisessuale? La definizione

Qual è la definizione esatta di "demisessuale"? Cosa significa esattamente essere demisessuale? Ecco la spiegazione scientifica.

demisessuale

Cosa vuol dire essere demisessuali? Si tratta di un orientamento che spesso viene confuso con l'asessualità, ma che in realtà ha sfaccettature molto diverse. La persona demisessuale è quella persona che prova attrazione sessuale verso altre persone solamente dopo che si lega a queste, solamente dopo che le conosce o solamente in circostanze ben specifiche, che sono in grado di stimolare e accendere il desiderio.

Al contrario delle persone asessuali, si tratta di un'inclinazione naturale che si manifesta in quegli individui nei quali il desiderio sessuale è presente, non è del tutto assente, ma che si manifesta solo in determinate condizioni, per precisi motivi e non sempre. Ed è proprio per questa caratteristica che spesso le persone demisessuali vengono scambiate per persone asessuali.

Solitamente il demisessuale è una persona che non prova desiderio fino a quando non stringe un legame emotivo forte: prima non troverà sicuramente la persona che ha di fronte attraente, così come non proverà attrazione per altre persone mentre una un legame con un partner, fino a quando non riuscirà a stabilire un nuovo legame forte che sappia accendere il desiderio.

Non pensiate a sfaccettature romantiche, quanto piuttosto a legami emotivi che si instaurano con l'altra persona. Alcuni vedono in questa inclinazione sessuale una vera e propria limitazione alla propria sessualità, non riuscendo a lasciarsi andare prima di aver stretto un legame emotivo forte e importante con l'altra persona.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 7 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

0 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO