Come combattere le emorroidi: il ruolo dell’alimentazione

Scegliere i cibi giusti può aiutare a ridurre infiammazione e dolore. Ecco le regole da seguire

Colon retto terapia

Le emorroidi sono un problema piuttosto frequente. In Italia ne soffrono 3,7 milioni di persone, uomini e donne che a causa di questo disturbo di ritrovano a combattere contro sintomi molto fastidiosi come perdite di sangue, prurito e dolore. Ma di cosa si tratta esattamente? E come è possibile curarle?

Stiamo parlando di varicosità a livello rettale che spesso si trasformano in infiammazioni altamente fastidiose

ci spiega Antonio Longo, presidente onorario della Società Italiana Unitaria di Colonproctologia (SIUCP)

Per vergogna o per pudore si evita di parlarne, commettendo un errore gravissimo perché è un disturbo per cui è possibile guarire.

Le terapie attuali possono prevedere il ricorso a procedure mini-invasive che possono essere eseguite in anestesia locale e richiedendo un ricovero ospedaliero di durata inferiore alla settimana. Il bisturi non è però l’unica arma a disposizione di chi lotta con le emorroidi: l’alimentazione, importante strumento di prevenzione, può infatti aiutare anche a ridurre significativamente il dolore e l’infiammazione.

Agire sull’alimentazione per combattere le emorroidi significa evitare alcuni cibi (in particolare quelli che possono causare stitichezza) e preferirne altri (quelli ricchi di fibre, il cui consumo deve però essere aumentato gradualmente per evitare effetti collaterali come la dissenteria). Inoltre è importante bere acqua a sufficienza (non meno di 2 litri al giorno) e praticare un’attività fisica regolare che promuova il buon funzionamento intestinale.

Scoprite ulteriori dettagli sull’alimentazione da seguire per combattere le emorroidi nell’infografica seguente! (Crediti: ShyToBuy)

emorroidi alimentazione
Via | Comunicato stampa

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail