Cosa mangiare quando si prendono i farmaci

Quelli che demonizzano i farmaci mi stanno antipatici. Di sicuro essendo armi potenti, vanno utilizzati con attenzione e seguendo scrupolosamente le indicazioni del dottore. E ' pero evidente che alcuni hanno degli effetti collaterali, che però possiamo mitigare con delle opportune scelte alimentari, soprattutto quando dobbiamo prendere alcuni farmaci per lungo tempo. Mi sono fatto una ricerca dei principali effetti dei farmaci e dei cibi utili.

Gli antibiotici impoveriscono l'organismo di vitamine in particolare quelle del gruppo B. Utile una dieta con cereali integrali, yogurt, pompelmo e tutti i legumi. I farmaci per il cuore hanno come effetto indesiderato la diminuzione dell'appetito. Gli alimenti capaci di aumentare l’appetito, stimolando in contemporanea serotonina e acido gastrico, sono quelli di Folacina o vitamina B9 come le fragole, i ceci, la lattuga, le arance, gli spinaci, i fagioli verdi e i fagiolini.

I diuretici e molti dimagranti provocano perdite di potassio. Per integrare questa perdita, vanno aumentate le porzioni di verdura, in particolare le verdure a foglia verde, il succo d’arancia, i cereali integrali, i semi di girasole e le foglie di menta. Notevoli quantità di potassio si trovano nelle patate, specialmente nelle bucce, nell’aglio, nel lievito di birra, nel riso integrale, nelle melasse, nei datteri, nei fichi, nella frutta secca, nell’uva passa, nelle albicocche.

I purganti determinano perdite di potassio e se sono a base di olii minerali anche di vitamine. Per contrastare sia la perdita di potassio che quella di vitamine, senza ostacolare il transito intestinale sono utili la melassa, il miele, le patate. Molti antidiabetici orali provocano invece il mal assorbimento della vitamina B12. Non tutti gli alimenti ricchi di questa vitamina sono adatti per non turbare il già compromesso equilibrio glicemico. Utili i cereali integrali, in particolare l’orzo e l’avena e il pesce, in particolare molluschi.

Insomma non è che voglio fare la morale alimentare, però visto che i farmaci fanno bene se utilizzati con attenzione, dobbiamo anche essere coscienti che possono avere effetti collaterali che possiamo gustosamente contrastare, in modo da proseguire con più costanza le nostre cure, quando la medicina naturale non può aiutarci.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: