Grassi buoni e grassi cattivi

Grassi saturi, meno saturi, grassi buoni, cattivi, insidiosi. Ci sto perdendo il cervello. A conti fatti, volersi arrovellare su latte intero o scremato, patine fritte o light è proprio una perdita tempo. Non c'è bisogno dell'ennesima ricerca per capire una semplice verità. I grassi, in giuste quantità e di ottima qualità fanno bene.

Il ruolo salutare dell'olio d'oliva, dei grassi naturalmente contenuti in diversi cibi, può diventare negativo in base al tipo di cottura. Inoltre una scelta corretta di che tipo di grassi vegetali preferire, dipende molto dal proprio stato di salute. Senza dimenticare, soprattutto ora che si avvicina l'estate di quanto sia importante, nutrire la pelle, anche attraversa una alimentazione, equilibrata sia dal punto di vista dell'acqua che dei grassi.

Insomma la questione è gustosa e complessa. Sul sito di Fruitness Enjoy It, promosso dalla Comunità Europea, ho trovato un interessante approfondimento, con una scheda facile da capire e che spiega i vari tipi di grassi e come comportarsi a tavola.

Via | Fruitness Enjoy It

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail