Mastopatia fibrocistica e pillola: qual è il legame?

Che cos’è la mastopatia fibrocistica e in questo caso si può assumere la pillola? Ecco l’eventuale legale.

La pillola anticoncezionale può causare il cancro

La mastopatia fibrocistica è una condizione del seno che indica delle modificazioni a carico del tessuto mammario, che si presenta con tessuto connettivo fibroso, cisti, alterazioni dei dotti e delle ghiandole. La problematica si manifesta soprattutto in donne in età fertile, particolarmente fra i 30 e i 40 anni e si ritiene che essa sia legata a disturbi dell’equilibrio ormonale.

Come si riconosce? Le mammelle spesso sono dolenti al tatto, il seno è gonfio e la tensione aumenta prima dell'arrivo delle mestruazioni e tende a scomparire alla fine del ciclo. Per capire se avete questa neoplasia benigna spesso è sufficiente toccare il seno: la palpazione potrebbe rilevare dei granuli di varia dimensione. Attenzione non è una malattia, ma una fase dell'evoluzione del tessuto ghiandolare mammario.

Assumere la pillola può aiutare o è un problema? Le pillole contengono ormoni e possono aiutare a ridurre la sintomatologia. La mastopatia non aumenta il rischio di tumore, semmai ne rende più complicata la diagnosi. Solo per questo bisogna prestare più attenzione nei controlli. La pillola si può assumere tranquillamente. Ovviamente valutazioni più approfondite le deve fare il ginecologo.

  • shares
  • +1
  • Mail