8 cose da sapere sul parto cesareo

Tutto quello che ogni donna in dolce attesa dovrebbe sapere sul parto cesareo, per non arrivare impreparata.

Il parto cesareo spesso spaventa le future mamme che non sanno cosa aspettarsi da questo intervento chirurgico di cui spesso in Italia si abusa, anche se in alcuni casi è l'unica soluzione per permettere a mamma e bambino di stare bene. In Italia il 33% delle nascite avviene per parto cesareo, una pratica troppo alta. Ma in cosa consiste il parto cesareo? E quando è veramente necessario? Ecco cosa dobbiamo sapere!


  1. Il parto cesareo avviene sotto anestesia.

  2. Il chirurgo pratica il taglio per raggiungere il sacco amniotico e il bambino, che viene estratto dal medico, a volte con l'aiuto di un forcipe.

  3. La parte uterina e addominale vengono suturate con punti riassorbibili, la pelle è chiusa con punti metallici.

  4. Il parto cesareo è meno doloroso del parto naturale.

  5. Tutte le donne che hanno subito un cesareo possono allattare.

  6. Il cesareo è un intervento chirurgico, quindi possono insorgere i rischi di un'operazione e infezioni.

  7. La mamma deve stare per 24 ore ferma e per almeno sei settimane non può fare sforzi.

  8. Il cesareo è necessario quando il peso del bambino è troppo grande, se non è posizionato bene, se ci sono segnali di sofferenza fetale, se il parto si prolunga troppo, se il parto indotto ha fallito, in caso di gravidanza gemellare o urgenza nel far nascere il piccolo.

parto cesareo

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail