Cos'è la gestosi: sintomi e cure per le donne in gravidanza

Che cos'è la gestosi? Per quali cause e con quali sintomi si presenta in gravidanza? Quali le possibili cure e i probabili rischi per le donne e i loro bambini?

La gestione è una particolare condizione che si presenta in gravidanza, solitamente dopo la 20esima settimana, e che si manifesta quando la pressione del sangue e le proteine nelle urine della donna in dolce attesa aumentano. Prevenire la gestosi non è possibile, si possono però tenere in considerazione alcuni comportamenti per tenere bassa la pressione e anche eseguire periodicamente delle analisi per tenere sotto controllo la situazione.

Sono a rischio gestosi le donne con ipertensione cronica, che hanno sviluppato ipertensione o preeclampsia in altre gravidanze, donne obese, con età inferiore a 20 anni o superiore a 40, donne in attesa di un parto gemellare, donne con diabete, malattie renali, artrite reumatoide, lupus o sclerodermia.

I sintomi della gestosi sono l'aumento della pressione del sangue e l'aumento delle proteine nelle urine o proteinuria. Altri sintomi che solitamente si manifestano sono mal di testa persistente, sensibilità alla luce, visione sfocata, dolore addominale.

La pressione troppo alta in gravidanza può essere pericolosa sia per la mamma sia per il feto e gli effetti possono essere lievi o gravi: la donna può subire danni ai reni o ad altri organi, ma può anche causare basso peso alla nascita, parto prematuro. Nei casi più gravi si può sviluppare la preeclampsia, una condizione che può mettere a rischio la vita della mamma e del bambino.

Sleep

Come si cura la gestosi? La donna in dolce attesa dovrà seguire un regime dietetico povero di grassi, non dovrà fumare, mentre le terapie riguarderanno i sintomi e saranno a discrezione del proprio medico curante che saprà valutare ogni caso.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail