Melatonina, gli usi e i benefici

La melatonina è un ormone prodotto dall'organismo, ma che si può riprodurre in laboratorio. Serve a regolare i ritmi biologici in caso di jet-lag e più in generale i ritmi di sonno-veglia in altre situazioni particolari.

Melatonin tablets on marble tile

La melatonina è un ormone prodotto dall'organismo, ma che si può riprodurre in laboratorio. Serve a regolare i ritmi biologici in caso di jet-lag e più in generale i ritmi di sonno-veglia in altre situazioni particolari.

Il buio induce l'organismo a produrre più melatonina predisponendo al sonno mentre la luce del giorno induce una diminuzione dei livelli di melatonina prodotti dall'organismo.

Ecco perchè quest'ormone regola i cicli sonno/veglia. Accade però che alcuni in alcuni soggetti ci sia una riduzione della melatonina proprio in concomitanza della notte, a volte anche per l'assunzioni di farmaci o per la presenza di particolari patologie come l'autismo, e questo apporta insonnia e comunque difficoltà a prendere sonno.

Per questo motivo spesso si assumono appositi integratori di melatonina, di solito disponibili in gocce o compresse, che dovrebbero regolarizzare la situazione ormonale.

La melatonina in particolari situazioni come ad esempio prima di un intervento chirurgico come pre-anestetico o in caso di turni di lavoro particolari viene somministrata attraverso le gocce sotto la lingua.

Quest'ormone viene utilizzato anche in caso di patologie come l'Alzheimer, le patologie tumorali in quanto contrasta gli effetti collaterali della chemioterapia.

Ma la melatonina è utile anche per contrastare la formazione di cellule tumorali e quindi per proteggere dal cancro.

Per ottimizzare la produzione di melatonina bisogna ridurre le fonti luminose ed evitare di leggere o guardare la tv nelle ore serali.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail