Glutei e alimentazione

Donna in costumeLa corsa per raggiungere la forma ideale in vista dell'estate è cominciata. C'è chi si affida allo sport, chi punta tutto sulla dieta e chi invece unisce sapientemente le due cose. I due comandamenti principali sono eliminare la pancetta e rassodare i glutei, e ognuno sceglie la ginnastica intensiva che preferisce. Ma nel percorso per conquistare glutei sodi e tonici non tutto si basa sugli esercizi: infatti anche l' alimentazione ha la sua parte, e seguendo una serie di utili consigli alimentari si può ottenere un fondoschiena da urlo senza dover occupare tutto il proprio tempo libero ad allenarsi.

Il sale e lo zucchero sono i principali alleati dei cuscinetti sul sedere: meglio quindi cercare di limitarli il più possibile, usando le spezie per condire i cibi e preferendo gli zuccheri naturali della frutta, dei cereali e del riso integrale. Alleati dei glutei in forma sono anche le proteine e i carboidrati; questi ultimi vanno però consumati solo nella prima parte della giornata, e mai la sera, mentre le proteine dovrebbero essere presenti a piccole dosi in ogni pasto. I cibi migliori per la bellezza del fondoschiena sono questi: tacchino, bianco d’uovo, lattuga, pomodoro, fagioli cannellini, avena, riso integrale, crusca, soya, mirtilli, mele, ananas, gamberi, pane di segale, salmone, carote e cavolfiore.

Un ultimo consiglio: riponete la bilancia nello sgabuzzino, cercate di non esserne ossessionate e non pesatevi 10 volte al giorno. Non è detto che si perda peso durante il cammino per conquistare glutei sodi; al contrario il peso può aumentare se c'è un aumento della massa muscolare, perché quest'ultima pesa più del grasso. Ma ricordate che un sedere rassodato e tonico si vede ad occhio nudo, e si sente la differenza nella consistenza; inoltre è molto meglio essere prosperose ma toniche piuttosto che magrissime ma flaccide.

Via | Miadieta.it

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail