Spirali gratis alle donne contro le emorragie uterine

Il progetto dell'Istituto Nazionale per la promozione della salute delle popolazioni Migranti sarà attivo fino a marzo 2016 per aiutare le donne a bassissimo reddito a contrastare la menometrorragia.

spirali gratis

Le donne italiane e straniere con redditi molto bassi avranno la possibilità di ricevere le spirali gratis per la cura della menometrorragia, una patologia invalidante che porta mestruazioni abbondanti e emorragie uterine anomale tra un ciclo e l'altro. La decisione di intervenire su una malattia così poco dibattuta è stata presa con il progetto avviato dall'Istituto Nazionale per la promozione della salute delle popolazioni Migranti e per il contrasto delle malattie della Povertà (Inmp), sostenuto dal Ministero della Salute, che sarà attivo fino a marzo 2016.

Alle donne meno abbienti tra i 18 e i 49 anni, che usufruiscono dell'esenzione per reddito (per le italiane) o posseggono la tessera di Straniero Temporaneamente Presente o di Europeo Non Iscritto al Sistema Sanitario Nazionale (per le straniere), verrà offerta gratuitamente una visita ginecologica e, laddove ce ne sia necessità, l'impianto di una spirale medicata al progesterone. Oltre alla funzione anticoncezionale, la spirale medicata con il progestinico favorisce una regolazione delle mestruazioni e tiene sotto controllo la menometrorragia.

Questo progetto, ha spiegato il direttore Gianfranco Costanzo, dà

La possibilità di trattare in modo definitivo una patologia invalidante quale la meno-metrorragia, che se non trattata è la prima causa di anemia cronica e costituisce il presupposto per terapie farmacologiche, non sempre risolutive, fino all'intervento chirurgico di asportazione dell'utero.

Via | ANSA

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail