Stanchezza mentale, 3 consigli per vincerla

La stanchezza mentale è una condizione caratterizzata da affaticamento mentale che arriva a compromettere le normali attività quotidiane.

Stressed woman thinking steam coming out up of head

La stanchezza mentale è una condizione caratterizzata da affaticamento mentale che arriva a compromettere le normali attività quotidiane.

Si tratta di una condizione che può aggravarsi progressivamente fino a compromettere la concentrazione, il rendimento lavorativo e persino la capacità di svolgere un'attività sportiva.

Di solito la stanchezza mentale si manifesta con ansia, irritabilità, perdita di motivazione, ma i sintomi variano da soggetto a soggetto e, nelle forme più gravi, si arriva all'incapacità di svolgere compiti semplici come andare in bicicletta o salire le scale.

Occorre quindi combatterla prima che si aggravi, vediamo come.

    Ecco 3 consigli

  • Dormire bene - dormire almeno 8 ore per notte aiuta a combattere questa condizione di affaticamento mentale. Se si soffre di insonni è opportuno assumere integratori dietro consiglio medico o una bella tisana rilassante creando anche un piacevole rito serale che favorisce il relax.


  • Svolgere esercizio fisico a bassa intensità come il camminare - Camminare nella natura o in riva al mare può aiutare a rilassare la mente e ad alleviare la stanchezza mentale.


  • Crearsi momenti di relax - in questi momenti bisogna staccare da tutto dedicandosi solo a se stessi. Dedicarsi quindi ad un'attività che piace, leggere un libro o semplicemente far vagare i pensieri qua e là per qualche ora non può che attenuare l'affaticamento mentale. Basta prenderci l'abitudine decidendo di dedicare un'ora al giorno, per esempio al pomeriggio, a se stessi.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail