Giornata mondiale dei bambini prematuri, le nuove regole SIN

Si celebra oggi la Giornata mondiale del Neonato Pretermine: un momento importante per stare vicini alle famiglie.

Oggi, 17 novembre, ricorre la Giornata mondiale del Neonato Pretermine. Sono numerosi i piccolini che vedono la luce prima della 37 esima settimana: si contano ben 40mila bambini che iniziano la loro vita con una vera e propria sfida. Proprio oggi la Società Italiana di Neonatologia (Sin) ricorda l’importanza dell’assistenza nella prima ora di vita, chiamata
'Golden hour', ed il follow-up nei primi 3 anni.

L'espressione 'Golden hour si riferisce alle cure della prima ora di vita, che possono influenzare ampiamente gli esiti a distanza in questi neonati, come la rianimazione cardiorespiratoria, termoregolazione, antibioticoterapia precoce, nutrizione parenterale.

Spiegano i neonatologi. Cosa bisogna fare dopo le dimissioni? Seguire il follow up, ovvero seguire le cure con un calendario ben definito e un medico di riferimento. Oggi, la percentuale di mortalità nei prematuri inferiori a 1500 grammi è passata da oltre il 70% negli anni '60 a meno del 15% negli anni 2000 e quella dei neonati inferiori ai 1000 grammi è diminuita da oltre il 90% a meno del 30% nello stesso periodo. C’è speranza, e non è un modo di dire.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail