L'importanza della scelta del cuscino

Cuscino Il nostro cuscino è uno degli oggetti più personali che possediamo: se è quello giusto, le nostre ore di sonno saranno lunghe e riposanti, ma se è quello sbagliato si rischia di passare notti agitate o addirittura in bianco. Ecco alcune informazioni sui cuscini utili per migliorare la qualità del sonno e riposarsi al meglio.

La funzione del cuscino è allineare naturalmente testa e collo: se il cuscino è troppo spesso o troppo fine, troppo morbido o troppo duro e se non offre il supporto adeguato, si rischia di svegliarsi con il collo dolorante o con il mal di schiena e già stanchi appena alzati. E' quindi essenziale avere un buon cuscino, ed è importante comprare quello giusto. Come sceglierlo? Per prima cosa va abbracciato e sprimacciato, per vedere se ci è gradita la sua consistenza. Poi bisogna controllare che il materiale di cui è fatto sia di buona qualità: per determinare la qualità della fibra interna si basta afferrare con pollice e indice un angolo del cuscino e strofinare con le dita. La fibra migliore deve essere setosa e scivolosa al tatto. Infine non resta che provare ad appoggiarci la testa!

E' importante usare sempre una federa con la quale ricoprire il cuscino e cambiarla con regolarità, per garantire la massima igiene e per evitare che il cuscino si ingiallisca. Bisogna inoltre ricordare che anche i cuscini hanno bisogno di essere cambiati di tanto in tanto: diventano infatti pieni di polvere e batteri che vengono respirati da noi ogni notte, per questo è bene sprimacciarli e sbatterli ogni mattina e lavarli spesso.

Via | Sleepbetter.org

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail