Piadina sì, ma light! La ricetta

La piadina, uno degli emblemi della cucina romagnola, può rappresentare una sfiziosa alternativa alla classica pizza o ad un piatto unico. A condizione però che sia light tra impasto e farcitura.

Piadina, italian tortilla triangles

La piadina, uno degli emblemi della cucina romagnola, può rappresentare una sfiziosa alternativa alla classica pizza o ad un piatto unico. A condizione però che sia light tra impasto e farcitura.

Le piadine che abitualmente troviamo in commercio sono ricche di grassi come lo strutto, deleterio per le arterie e per chi è a dieta.

Se poi vi aggiungiamo le farine raffinate ecco che abbiamo consumato un cibo solo in apparenza leggero, ma in realtà molto calorico e pesante.

Un occhio particolare anche alla farcitura, preferendo verdure cotte come erbette e spinaci e magari sostituendo la classica mozzarella o formaggio con la mozzarella di riso che non rientra nella categoria dei latticini, ed è molto più leggera.

    Ecco come preparare in casa una piadina che sia davvero light

    Ingredienti

    500 gr di farina integrale al 100% oppure una farina alternativa tipo quinoa o riso integrale.
    250 gr di acqua
    olio di semi di lino
    poco sale rosa

    Preparazione
    Basta mescolare la farina con sale, olio e acqua aggiunta un po' per volta fino a formare un panetto.

    Per creare le piadine basta staccare un pezzetto di panetto e stenderlo con il mattarello fino a formare un disco sottile che adagerete nel testo, la classica padella per piadine, precedentemente scaldato.

    Fate cuocere e rigirate la piadina dall'altro lato.

    Farcite la piadina come preferite e richiudetela facendola dorare da ambo i lati.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail