L'artemisia per curare i tumori, 4 proprietà

L'artemisia è un'erba usata per anni dai cinesi a scopo medicinale. Pare infatti abbia il potere di combattere la malaria e non solo, recentemente si è scoperto che l'artemisia favorisce la guarigione dai tumori.

Fresh artemisia vulgaris

L'artemisia è un'erba usata per anni dai cinesi a scopo medicinale. Pare infatti che abbia il potere di combattere la malaria e non solo, recentemente si è scoperto che l'artemisia favorisce la guarigione dai tumori.

In un articolo apparso qualche tempo fa sul sito della rivista "Panorama",  un paziente dichiara di essere guarito da un tumore al peritoneo e diverse metastasi sparse, tumore dichiarato inoperabile e guaribile solo con cicli di chemioterapia. Bene, quest'uomo pare sia guarito semplicemente grazie ad una soluzione idroalcolica a base di artemisia. Il paziente ha dichiarato di aver avvertito i primi miglioramenti già dopo sole 48 ore dall'ingestione della bevanda e di questo deve ringraziare i suoi figli che, dopo varie ricerche, l'hanno convinto a provare questa erba definita miracolosa.

(Fonte: panorama.it)

Numerosi studi in vitro e trattamenti su animali hanno dimostrato l'efficacia dell'artemisia nella cura delle patologie tumorali, anche se i medici preferiscono rimanere cauti affermando che la sperimentazione è ancora in corso e che non sono ancora noti gli effetti sull'uomo. Eppure pare che sia l'artemisina, il principio attivo dell'erba, ad agire direttamente su alcune cellule tumorali eliminandole.

L'artemisia si presenta in gruppi di foglie verdi con infiorescenze gialle ed è stata usata nel medioevo per aromatizzare la birra e per regolare la fertilità delle donne con ciclo mestruale irregolare.

L'erba può essere assunta sottoforma di tè, tinture o estratto idroalcolico. Viene adoperata nella moxibustione, nell'ambito della medicina cinese per stimolare il flusso del qi (flusso energetico positivo) e la salute in generale.

L'artemisia contiene olio volatile, flavonoidi, derivati cumarinici e triterpeni.

 

Ma ecco 4 proprietà dell'artemisia

  • L'artemisia è ottima per migliorare la digestione, per i disturbi gastrici, l'inappetenza e il mal d'auto.


  • E' un'erba con effetto antibatterico e antimicotico, viene infatti utilizzata per combattere le infezioni, soprattutto quelle parassitarie.


  • Aiuta a regolarizzare il ciclo mestruale ed è ottima per combattere raffreddore, asma e bronchiti.


  • Ma soprattutto l'artemisia pare essere efficace  nel combattere i disturbi depressivi, soprattutto se associati a inappetenza, il nervosismo e la stanchezza.

    Ma in che dosi utilizzare l'artemisia?

    Normalmente si utilizza sottoforma di tè per cui basterebbero 2 tazze di infuso di foglie al giorno per circa una settimana.

    Sottoforma di integratore l'artemisia andrebbe presa nella dose di 2 capsule 2 volte al giorno con acqua. Ma è sempre meglio chiedere all'erborista o al farmacista in base all'uso che si intende fare dell'erba.

     

    • © Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

      • shares
      • +1
      • Mail