13 consigli per mantenere la concentrazione nello studio

Riuscire a mantenere la concentrazione mentre si studia non sempre è facile. Ecco quindi alcuni consigli utili per voi!

Mantenere la concentrazione nello studio non sempre è facile. Talvolta, per quanto proviamo a concentrarci, finiamo ugualmente per pensare a tutt’altro, e per renderci conto che, alla fine della giornata, non abbiamo appreso quasi nulla. Purtroppo si tratta di un problema che interessa le persone di tutte le età … E per questa ragione, oggi vogliamo fornirvi una lista di consigli utili per riuscire a studiare evitando che il vostro cervello vada “a caccia di farfalle” ogni 10 minuti!

Siete pronti? Cominciamo!

  • Create un ambiente di studio adeguato, eliminando ogni possibile distrazioni
  • Trovate una zona tranquilla, come una camera privata, un giardino o una biblioteca
  • Raccogliete e tenete a portata di mano tutti i materiali che vi servono per studiare (compresi uno snack o frutta secca, e una bottiglia d'acqua)
  • Spegnete tutti gli elettrodomestici e dispositivi non necessari, in particolare cellulari, radio e (se non vi serve per studiare) il computer
  • Mettere un cartello 'non disturbare' appeso alla porta
  • Elaborate un calendario di studio e attenetevi ad esso

  • Siate consapevoli dei vostri livelli di energia: se siete più energici la mattina, studiate le cose più difficili in questa parte della giornata
  • Fate delle pause regolari (ogni 60 minuti ad esempio), durante le quali dovrete alzarvi dalla sedia
  • Pensate a un incentivo, una ricompensa che vi regalerete alla fine dello step di studio, per spronarvi a lavorare meglio
  • Datevi un limite di tempo prima di iniziare, per esempio “40 minuti per studiare un capitolo”. In tal modo, il vostro subconscio lavorerà in modo da completare il compito nel tempo a disposizione.
  • Capite qual è, per voi, il miglior modo di studiare: c’è chi legge tutto e memorizza, chi preferisce evidenziare i passaggi importanti, che usa diagrammi e schemi, chi ripete le cose ad alta voce più volte per comprenderle meglio e così via … sta a voi capire qual è il “vostro metodo”
  • Essere qui ora: questa strategia servirà ad evitare che la vostra mente si perda in pensieri che esulano dallo studio. Se vi accorgete che, con il pensiero, state iniziando a vagare, fate un bel respiro, chiudete gli occhi e riportate la mente al presente, e tornate a concentrarvi sul materiale di studio.
  • Predisporre del tempo prestabilito durante la giornata per pensare a ciò che vi stressa o vi preoccupa

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail