Televisione e cattiva alimentazione, spiegato il legame

Televisione e cattive abitudini alimentari sono spesso collegate. Ma come mai? A rispondere alla domanda ci pensa un nuovo studio.

Fast food tv

Televisione e fast food sono spesso connessi, ed spiegarne il motivo ci pensa adesso un nuovo studio pubblicato sulla rivista Appetite, secondo cui programmi tv e spot pubblicitari non forniscono una giusta visione delle conseguenze che il cibo spazzatura potrebbe avere sulla salute, specialmente su quella dei più giovani. Per giungere a tale conclusione, gli esperti hanno esaminato un campione di 1000 teenager, i quali hanno fornito informazioni in merito alla quantità di tempo trascorsa di fronte alla tv, alla loro percezione in merito al cibo dei fast food ed al consumo di tali tipi di alimenti.

Ebbene, stando a quanto emerso, i giovani che guadavano molta TV avrebbero una percezione positiva del cibo dei fast food, e tenderebbero a sminuire i potenziali rischi per la salute. Di conseguenza, tali percezioni distorte portano chiaramente a un aumento del consumo di cibo spazzatura, e – a sua volta – ad un aumento del rischio di obesità.

Data la forte associazione che vi è tra la visione della TV e le cattive abitudini alimentari tra i giovani,

concludono giustamente gli autori della ricerca

i ricercatori e gli operatori della sanità pubblica dovrebbero monitorare attentamente la quantità di pubblicità dei fast-food in tv e il contenuto dei programmi televisivi.

via | ScienceDaily

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail