Disfunzione erettile, i rimedi naturali che non funzionano

Contro la disfunzione erettile esistono anche i rimedi naturali, ma spesso non funzionano o possono avere effetti collaterali gravi.

disfunzione erettile rimedi naturali

La disfunzione erettile è un disturbo dell'erezione che colpisce molti uomini ed è un problema legato principalmente a questioni psicologiche o emotive, ma a volte anche fisiche. Non è vera impotenza anche se è spesso chiamata con questo nome, e si manifesta in difficoltà nel mantenimento o addirittura nel raggiungimento dell'erezione.

Esistono farmaci specifici da utilizzare per combattere la disfunzione erettile, così come molti rimedi naturali che agiscono principalmente sulla fluidificazione e l'afflusso di sangue ai corpi cavernosi del pene: però possono essere molto pericolosi e interferire con altri farmaci, dando effetti collaterali rischiosi.

I principali rimedi naturali contro la disfunzione erettile sono erbe, radici e piante, ma ecco quelli che non funzionano né come estratti né in combinazione con altri principi attivi che li possono rendere altamente pericolosi. Ecco una lista di quelli che, pur essendo considerati validi, in realtà non funzionano:

-pillole di caffè
-epimedium (erba di capra cornuta)
-yohimbe
-ginseng indiano (conosciuto anche come ashwagandha)

Il consiglio è quello di prestare la massima attenzione e indagare a fondo prima di assumere qualsivoglia rimedio naturale. Solo perché un prodotto viene definito "naturale" non significa che sia sicuro: è a questo che bisogna stare attenti.

Via | Ansa, Farmacoecura
Foto | Flickr

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 10 voti.  

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO