Cancro alle ovaie, 9 fattori di rischio da non sottovalutare

Il tumore alle ovaie è spesso definito un “killer silenzioso”. Ecco alcuni consigli per tenere alla larga il rischio di sviluppare questo tipo di tumore.

Il Cancro alle ovaie è stato spesso definito un "killer silenzioso", poiché non da segnali chiari e ben precisi della sua presenza. Quando presenti, i sintomi sono infatti spesso sfumati, e consistono in dolore addominale e pelvico, gonfiore, maggiore frequenza urinaria, precoce senso di sazietà mentre si mangia, maggiore affaticamento, problemi allo stomaco e così via.

Spesso, dal momento in cui abbiamo sintomi identificabili, il tumore può essere già arrivato ad uno stadio più difficile da trattare; ecco perché è fondamentale conoscere i fattori di rischio del cancro ovarico, e tenere sotto controllo quelli che è possibile “controllare”.

Ecco dunque quali sono i fattori di rischio del cancro ovarico!

  • Non assumere la pillola anticoncezionale
  • Avere più di 60 anni di età
  • La madre ha avuto un cancro ovarico
  • Si presenta una mutazione dei geni BRCA-1 e BRCA-2
  • Non avere mai avuto una gravidanza
  • Non avere mai allattato al seno
  • Avere una carenza di vitamina D
  • Fumare
  • Essere in sovrappeso

via | Fitnessmagazine.com

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail