La dieta del gruppo sanguigno 0 per perdere peso efficacemente

dieta del gruppo sanguigno 0

La dieta del gruppo sanguigno 0 è solo uno dei regimi alimentari proposti da Peter D’Adamo, autore del libro “Eat Right 4 Your Type”. Più che una dieta per perdere peso efficacemente è un piano alimentare basato sul gruppo sanguigno di chi lo deve seguire che, secondo il suo ideatore, è stato studiato promuovere la salute e il benessere piuttosto che far dimagrire.

La teoria alla base di questa dieta è che alcune molecole presenti negli alimenti possono causare l'aggregazione delle cellule del sangue se vengono ingerite da individui di un determinato gruppo sanguigno. Questa reazione potrebbe portare a seri problemi epatici e renali. Non solo, anche altre malattie dipenderebbero dall'interazione tra gruppo sanguigno, cibo e batteri intestinali. Perciò secondo D'Adamo e i suoi sostenitori l'alimentazione ideale per ogni individuo varia a seconda del suo gruppo sanguigno.

In particolare, chi appartiene al gruppo 0 dovrebbe seguire una dieta a basso contenuto di carboidrati e di latticini, ma ricca di cibi proteici, come la carne e il pesce. Gli alimenti che è meglio ridurre sono il germe di grano, i prodotti a base di frumento integrale e il mais. E anche se la dieta per questo gruppo sanguigno è ricca di frutta e vegetali, fra i cibi da evitare assolutamente sono inclusi l'avocado, le noci brasiliane e le arance.

Un menu-tipo potrebbe essere il seguente:


  • colazione: 2 fette tostate di pane ai legumi e cereali con burro, 170 ml di succo vegetale, una banana e una tisana.
  • pranzo: 170 grammi di roast beef biologico, insalata di spinaci, mela o ananas, acqua.
  • merenda: 1 fetta di torta senza glutine, una tisana.
  • cena: spezzatino di agnello e asparagi, broccoli al vapore, una patata dolce, frutta fresca mista, una tisana e, a piacere, birra o vino.

Non manca, fra chi ha seguito questa dieta, qualcuno che ha dichiarato di essere riuscito a perdere peso efficacemente. Tuttavia è possibile che il dimagrimento non sia stato dovuto tanto all'interazione tra cibo e gruppo sanguigno, quanto a cambiamenti verso un'alimentazione più sana, ricca di cibi freschi e non processati. Non solo, a chi appartiene al gruppo 0 D'Adamo consiglia anche di abbinare alla dieta molta attività fisica, di per sé fattore fondamentale se si vogliono perdere i chili di troppo.

Attualmente non esistono prove scientifiche che confermino l'esattezza delle teorie alla base di questa dieta o la sua efficacia. Solo una cosa è certa: D'Adamo non è un medico.

Via | EveryDiet; Acu-Cell
Foto | Flickr

  • shares
  • Mail