Raccolta di latte materno per i prematuri: ne serve 3 volte di più

In Italia la raccolta di latte materno per i prematuri è tre volte inferiore al fabbisogno reale.

La raccolta del latte materno non è sufficiente in Italia per coprire il fabbisogno dei neonati venuti al mondo prematuramente: ne servirebbero quantitativi tre volte superiori, come sottolineato dall'Associazione Italiana Banche del Latte Umano Donato (Abiblud), che ha organizzato a Expo 2015 un evento non convenzionale per sensibilizzare su un tema tanto importante.

Guido Moro, neonatalogo e presidente Aiblud, spiega:

Per alimentare almeno tutti i neonati prematuri con peso inferiore a 1500 grammi, sarebbero necessari quantitativi di latte 3 volte superiori.

latte materno Il latte materno è importante, soprattutto per i bambini nati prematuri:

Protegge il bambino dal punto di vista nutrizionale, immunologico e metabolico. Aiuta a previene molte patologie e infezioni.

In Italia la raccolta è iniziata nel 2007, con 739 donatrici, arrivate a 975 nel 2012. Nel frattempo il volume di latte raccolto è raddoppiato nelle 33 banche del latte presenti. Ma ne serve di più. A Epo 2015 verrà presentato il progetto Human Milk, con un'apecar con a bordo un'ostetrica che raccoglierà il latte delle mamme che ne hano di più e che sarà destinato ai bambini nati prematuri.

Via | Ansa

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail