Vacanze, tutti in macchina: attenzione agli sbalzi termici

Come si possono prevenire gli sbalzi termici durante un viaggio in macchina? Ecco qualche consiglio.

Gli italiani sono in partenza per le vacanze. La maggior parte prenderà la macchina per spostarsi e in questi giorni di estate bisogna fare attenzione a tanti dettagli, per non rovinarsi le ferie con piccoli problemi di salute. La prima insidia è l’aria condizionata, che può causare sbalzi termici tali da favorire laringiti, faringiti e bronchiti.

Non è tutto, perché l’uso eccessivo del condizionatore può portare a disidratazione per via dell'aria secca. Come comportarsi per prevenire gli sbalzi termici?


  • Raffreddare la macchina prima di partire (nell’abitacolo ci devono essere massimo 10 gradi)

  • Partire sempre ben riposati
  • Controllare sempre i filtri dell’aria condizionata e che l’impianto sia ben caldo.
  • Fare una più soste, per riposare, per riattivare la circolazione e scaricare la tensione della guida
  • Bere durante il viaggio (ogni 2 ore bisogna assumere circa 200 ml di acqua)
  • Ricordarsi di spegnere il condizionatore verso la fine del viaggio in modo da diminuire l'impatto con l'esterno quando si scende dall'auto.

  • No agli eccessi alimentari. Né stomaco vuoto né stomaco pieno. Preferire pasti leggeri, frequenti e ricchi di frutta e verdura.
  • Vestire con abiti adeguati in tessuti naturali e confortevoli che aiutano il corpo a respirare.
  • No all'abuso di sostanze stimolanti.
  • >Non bere alcolici
  • Non partire nelle ore più calde della giornata né a orari che scombussolano i normali ritmi del riposo.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail