Estate, per i bambini solo acqua non ghiacciata

Parola all'esperto: meglio a temperatura ambiente

Bere abbastanza acqua è fondamentale per mantenersi in salute; in estate questa semplice bevanda aiuta anche a rinfrescarsi. Ma cosa fare quando i bambini vorrebbero bere acqua ghiacciata?

Bere acqua fredda può provocare in loro disturbi gastrici come la congestione

ci spiega Alessandro Zanasi, esperto dell’Osservatorio Sanpellegrino e docente all’Università di Bologna.

Per questo motivo bisognerebbe offrire loro acqua a temperatura ambiente, il più simile possibile alla temperatura corporea, preferibilmente a piccoli sorsi e in più riprese.

Così come non si devono immergere in acqua troppo fredda subito dopo aver mangiato, allo stesso modo i bambini non devono bere dell’acqua molto fredda durante la digestione. Quando una grande quantità del loro sangue è interessata in questo processo, un’alterazione repentina della temperatura dell’organismo, causata dall’acqua fredda ingerita, può portare ad uno squilibrio nella circolazione, con conseguente scarso afflusso al cervello e blocco della digestione.

Via | Comunicato stampa

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail